L’aspirapolvere è sicuramente l’alleato numero uno per coloro che amano mantenere la casa pulita e ordinata. Oggigiorno indispensabile per pulire i pavimenti, la moquette e molte altre superfici, questo elettrodomestico è meno faticoso e di utilizzo più pratico rispetto alla vecchia scopa. In questo articolo non ne ritroverete le qualità ormai conosciutissime, ma scoprirete dei trucchi innovativi per utilizzarlo che vi sono probabilmente sconosciuti.

Ad esempio, una curiosità da tenere presente è che, se possedete un vecchio aspirapolvere e vi manca il sacco dove raccogliere la sporcizia, potrete utilizzare al suo posto una vecchia maglietta o un tessuto che trattiene la polvere lasciando comunque passare l’aria.

Se vi state invece dedicando alla risistemazione dell’arredo di casa, questo trucco potrebbe tornarvi utile: se un tappeto sembra rovinato dal segno di un mobile dal quale era coperto, sarà sufficiente lasciare sciogliere sulla sua superficie qualche cubetto di ghiaccio e, una volta distese le fibre di tessuto, passare un colpo di aspirapolvere.

Gli usi alternativi dell’aspirapolvere non si fermano qui. Nelle prossime pagine vi mostreremo altri 11 sorprendenti trucchi innovativi:

1) Creare dei sacchi sottovuoto

Per creare dei sacchi sottovuoto non c’è bisogno di ricorrere all’utilizzo di qualche astruso marchingegno. Con il vostro aspirapolvere potrete infatti ottenere un risultato del tutto soddisfacente. Prendete un sacco della spazzatura o un sacco di plastica non forato (ce ne sono in commercio apposta a questo scopo) e aspirate l’aria mantenendo il sacco ben adeso all’imboccatura dell’aspirapolvere, infine chiudete rapidamente: il vostro sacco sottovuoto è pronto!

Sacco sottovuoto

2) Rimuovere uno strato di vernice

Per rimuovere uno strato di vernice dal soffitto senza spargerne le tracce ovunque è sufficiente fissare una spatola al manico dell’aspirapolvere e servirsi del tubo per grattare la superficie di vostro interesse, aspirando al contempo i pezzetti di intonaco che si staccheranno. E se ne mancherete qualcuno… Con l’aspirapolvere a portata di mano darà un attimo!

Aspirapolvere sul soffitto

3) Un trucco per i papà che si improvvisano parrucchieri

Non avete proprio idea di come pettinare i capelli di vostra figlia? Prendete l’aspirapolvere, mettete un elastico attorno al tubo e aspirate i capelli. Poi, prima di sfilarli del tutto dall’aspirapolvere, fate scorrere l’elastico così da mantenere perfettamente la classica forma della coda di cavallo. Non mettete a tutta potenza se non la volete calva!

Aspira-capelli

4) Profumare la casa e combattere i cattivi odori

Per profumare gli ambienti domestici, prima di aspirare il suolo vi consigliamo di spargere per terra un po’ di cannella. Quando passerete l’aspirapolvere, un dolce profumo di cannella si diffonderà nell’aria. Se invece desiderate combattere i cattivi odori sul divano, sul tappeto o sul materasso, spargete un po’ di bicarbonato sulla superficie da trattare e lasciate agire per circa 45 minuti. Infine, con l’aiuto di un accessorio a spazzola sistemato in cima al bocchettone dell’aspirapolvere, risucchiate la polvere.

Aspirare i tappeti

5) Un bocchettone dell’aspirapolvere fai da te

Il bocchettone del vostro aspirapolvere non vi permette di raggiungere ogni angolo della casa? Un rotolo di carta igienica vuoto potrebbe fare al caso vostro! Fissatelo con del nastro in cima al bocchettone e, dandogli la forma che più preferite, riuscirete a passare anche negli spazi più remoti e stretti. Allo stesso modo, se desiderate pulire dei punti particolarmente alti e difficili da raggiungere, prendete un rotolo di carta da regalo e utilizzatelo come prolungamento del vostro bocchettone.

Aspirapolvere alternativo

6) Pulire la tastiera del computer

Per pulire la tastiera del vostro computer, fissate la parte finale di una bottiglia di ketchup in cima al bocchettone del vostro aspirapolvere e passate tra i tasti aspirando polvere e briciole. Forse non lo sapevate, ma la tastiera del pc contiene un numero di batteri potenzialmente pericolosi maggiore rispetto alla gran parte dei bagni che frequentiamo!

Aspirapolvere alternativo con bottiglia

7) Ritrovare piccoli oggetti smarriti

Siete alla ricerca di un piccolo oggetto smarrito, come una vite, una perlina o un orecchino? Nessun problema! Servendovi di un elastico, fissate un pezzo di tessuto in nylon (ad esempio le calze) sul bocchettone del vostro aspirapolvere e passatelo là dove credete che sia caduto l’oggetto smarrito. Molto probabilmente lo ritroverete impigliato nella rete della vostra calza.

Aspiratore con calza

8) Pulire le tende

Per avere delle tende sempre pulite senza bisogno di lavarle in continuazione, basterà prendere l’abitudine di passarci sopra la spazzola del vostro aspirapolvere una volta al mese. Se alcune tende sono molto alte e difficili da raggiungere, utilizzate il piccolo trucco del punto 5 ed eviterete inutili sforzi.

Aspirare le tende

9) Un tappeto pulitissimo

Non sempre è facile pulire i tappeti alla perfezione, eliminando del tutto lo sporco che vi si deposita. Prima di passare l’aspirapolvere, potreste provare a strofinare le fibre del tappeto con una vecchia spazzola. Questo dovrebbe rendere più efficace la successiva fase di aspirazione.

Pulire tappeto con una spazzola

10) Il trucco della salvietta umidificata

Abbiamo già dato qualche suggerimento su come eliminare i cattivi odori con l’aspirapolvere, ma questo trucco vi servirà per neutralizzare gli odori proprio all’interno del vostro elettrodomestico. Si tratta semplicemente di applicare una salvietta umidificata all’interno del sacchetto del vostro aspirapolvere e il gioco è fatto.

Sacchetto dell

11) Un sacchetto per l’aspirapolvere fatto in casa

Per costruire un sacchetto da inserire nel vostro aspirapolvere, servitevi di un qualsiasi indumento o tessuto capace di trattenere la polvere e di lasciare al contempo passare l’aria. Con l’aiuto di un nastro adesivo, fissate un pezzo di cartone forato direttamente sul tessuto e avrete creato il vostro sacchetto fai da te.

Sacchetto aspirapolvere fai da te