Per dimagrire non è necessario correre o effettuare esercizi ad alta intensità: esiste un semplicissimo esercizio che si chiama power walking e, oltre a far perdere peso, ha un impatto minore sul nostro corpo rispetto alla corsa. Si può perdere peso camminando, e di seguito ti spieghiamo come fare.

Bisogna fare circa 10.000 passi affinché l’attività di camminare si possa tradurre in benefici significativi per la nostra salute. A seconda di quanto lungo sia il passo (che varia da persona in persona), la distanza che si può percorrere con 10.000 passi è di circa 8 chilometri.

Ma oltre a far ciò, bisogna anche camminare come se si avesse fretta, vale a dire ad una velocità compresa tra i 4,8 e i 6,4 Km/h.

In questo modo si possono bruciare calorie, ma quante? La risposta non è semplice, e dipende da vari fattori come intensità, sesso, condizione fisica, peso e massa magra. Un dato orientativo è che un uomo che cammina 1,6 km brucia tra le 88 e le 124 calorie, mentre una donna tra le 105 e le 74.

Inoltre, per bruciare davvero calorie, bisognerebbe anche effettuare dei cambi di ritmi di marcia, o aggiungere alle camminate esercizi donde si possano sforzare vari muscoli.