Il pavimento in parquet non è abbastanza lucido e non volete utilizzare trattamenti chimici per farlo tornare come nuovo? Nessun problema, perché anche i pavimenti in legno più rovinati torneranno come nuovi con pochissima fatica.

Ciò che vi serve è davvero poco e con l’aiuto di un vecchio maglione di lana e con della cera per pavimenti ogni superficie sarà di nuovo perfetta. Seguendo questi pratici consigli il pavimento sarà sempre pulito e in ordine in pochissimo tempo.

L’occorrente per lavare il parquet

I detersivi chimici potrebbero rovinare il pavimento in legno, quindi è consigliabile evitare soluzioni troppo aggressive.

Per pulire senza rovinare il parquet non sono necessari molti prodotti o attrezzature tecnologiche. Ciò che vi occorre è davvero semplice. Basterà il mocio, un comune detergente per i pavimenti e 1 panno morbido in stoffa. Ciò che non deve assolutamente mancare, perché è indispensabile per la lucidatura, è la cera nutriente per il pavimento in legno. Prima di procedere rimuovete l’esso di polvere e i residui di sporco con passando l’aspirapolvere poi procedete al lavaggio. Utilizzate dell’acqua molto bollente in questo modo ogni residuo e patina di grasso sarò rimosso con facilità. Dopo aver aggiunto il detersivo nel secchio passato il mocio e lavate per bene il parquet. Se fosse necessario risciacquate con acqua.

Come lucidarlo

Dopo aver lavato e fatto asciugare molto bene ogni centimetro del pavimento si potrà passare alla lucidatura. Immergete il panno di stoffa o un maglione di lana vecchio nella cera nutriente per il parquet e iniziate a lucidare bene tutta la superficie. Per pavimenti decisamente poco lucidi è il casopdi ripetere l’operazione almeno una volta a settimana. Inoltre, ricordatevi che questo tipo di trattamento ha efficacia solo sui pavimenti in legno naturale che non sono stati trattati chimicamente. Utilizzato su quelli sintetici o ridipinti non si otterrebbe nessun miglioramento.

Lavare e lucidare parquet