Viaggiare è bellissimo e piace sicuramente a tutti e al giorno d’oggi fortunatamente i modi per avere dei ricordi del nostro viaggio, sono molti: fotografie, souvenirs come magliette e calamite. Avete mai pensato però quanto sarebbe bello crearsi da sé dei ricordi?

Un suggerimento ve lo diamo noi, ovvero le vecchie mappe. Con l’arrivo della tecnologia, navigatori satellitari e app telefoniche, le vecchie e care mappe cartacee sono entrate in disuso e cosa c’è di meglio se non il riciclo creativo per questi splendidi oggetti dimenticati.

In questo modo non solo vi ricorderete dei posti e luoghi visitati, ma saranno oggetti utili, che potrete utilizzare abitualmente, senza lasciarli a fare la polvere sugli scaffali.
Siete pronte a riciclare le vostre vecchie compagne di viaggio, per fare spazio a bellissimi oggetti d’arredo, il quale potrete anche pensare di regalare; anche perché l’estate è finita e Natale si avvicina.

4) Sottobicchieri

Quello che vi serviranno saranno delle piccole piastrelle esagonali, colla, Mod Podge (o simile), bicchieri di carta e ovviamente una cartina. Scegliete i punti che volete che verranno ritagliati, appoggiate la piastrella, tracciate con una penna il contorno e con una taglierina, ritagliatene il contorno. Incollate il pezzo di mappa alla piastrella con della colla forte e lasciate asciugare, dopodiché, appoggiate la vostra piastrella sui bicchieri di carta rivolti a testa in giù, così che i bordi siano liberi e fate colare, spalmandola accuratamente la Mod Podge, fate asciugare e il gioco è fatto. Potrete realizzare dei bellissimi set. L’articolo prosegue nella prossima pagina >>

sottobicchieri

3) Lanterne

Vi serviranno un barattolo di vetro, una vecchia mappa, forbici, vinavil, una manciata di sale o di sabbia, un cerino, nastro, spago e dettagli decorativi come piccole conchiglie. Lavate il barattolo, con la vinavil incollate il ritaglio di mappa sulla superficie esterna del barattolo, versate la sabbia all’interno e adagiatevi sopra il cerino. Per finire potrete aggiungere degli elementi decorativi, come annodare dello spago al bordo del barattolo, agganciandovi delle conchiglie o dei cuori. Accendete la candela all’interno e la vostra lanterna sarà pronta per scaldare il vostro salotto. L’articolo prosegue nella prossima pagina >>

ritaglio

2) Confezioni regalo

A questo non ci avevate mai pensato; perché ogni anno comprare sempre nuova carta da regalo? È possibile riciclarla, ed ecco che intervengono le nostre mappe. Per dei piccoli oggetti ad esempio potrete utilizzare come scatola l’interno di un rotolo da cucina tagliato a metà, a cui avrete ripiegato i lati esterni, oppure l’interno di un rotolo di carta igienica. Per decorarla al meglio, potrete avvolgervi intorno ritagli di cartine e mappe e per finire legarle con dello spago, proprio come i vecchi pacchi postali. Per dargli un tocco glamour, aggiungetevi qualche brillantino o strass.

carta-regalo

1) Il passe-partout per cornici

Basta cornici bianche ed anonime, non sarebbe meraviglioso personalizzare i propri scatti con città e paesi che abbiamo visitato? L’operazione è molto facile, vi basterà prendere vecchie cornici, oppure quelle che più semplicemente vi hanno stufato o non vi piacciono; scegliere il punto della città che preferite, Milano, Parigi, New York. Prendere le misure, ritagliare e incollare, cercando di non lasciare pieghe.
Ricordatevi che ogni mappa racconta una storia, un viaggio, un nuovo inizio. Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo su Facebook con le tue amiche >>

vecchie-cartine